Flâneur

Πάντες ῥεῖ – PANTES REI

Πάντες ῥεῖ – PANTES REI

Di Linda Salmaso Definire Ai Weiwei artista è alquanto riduttivo. Nato a Pechino nel 1957, è architetto, designer, regista, ma soprattutto attivista. Figlio del poeta Ai Qing, è considerato dal governo cinese un dissidente tanto da essere stato recluso e perseguitato...

leggi tutto
Nathaniel Hawthorne: l’amore non galleggia

Nathaniel Hawthorne: l’amore non galleggia

Di Debora Scionti Definire Nathaniel Hawthorne in poche parole è impossibile: si potrebbe cominciare citando la sua città natale Salem, teatro della famosa e barbarica caccia alle streghe, e considerare gli elementi gotici, paranormali, le allegorie folkloristiche e...

leggi tutto
Tutta la vita in gioco

Tutta la vita in gioco

Di Sebastiano Valà “– Zéro! – annunciò il croupier. – Vedi, vedi! – disse, volgendosi rapidamente verso di me, la nonna, raggiante. – Te l'avevo detto! È proprio il Signore che mi ha suggerito di puntare due marenghi! Via, quanto riceverò adesso? […] Signore Iddio!...

leggi tutto
“La fiaba della scala” di Hristo Smirnenski

“La fiaba della scala” di Hristo Smirnenski

Di Valeria Salvini Hristo Smirnenski (Kukus 1898 –  Sofia 1923) Poeta di vena intimistica, entusiasta e proletario, morto di tisi a soli 25 anni, Smirnenski si colloca al di fuori delle correnti e tendenze moderniste e futuriste. Egli pone le basi della nuova poetica...

leggi tutto
Mihai Eminescu, il poeta della nazione

Mihai Eminescu, il poeta della nazione

Di Raffaella Seutiut Nato nella seconda metà del XIX secolo, Eminescu viene ritenuto uno dei più importanti rappresentanti della poesia romena tardo-romantica. Oltre ad essere stato riconosciuto come il poeta per antonomasia, viene anche ricordato per il suo impegno...

leggi tutto
Edith Irene Södergran | 2 poesie

Edith Irene Södergran | 2 poesie

Di Micol Zanaga Edith Irene Södergran (San Pietroburgo, 4 aprile 1892 – Raviola, 24 giugno 1923), poetessa finlandese appartenente alla minoranza svedofona, è una dei primi e più importanti modernisti nella letteratura di lingua svedese. Debutta a 24 anni con la...

leggi tutto

A cadenza mensile, in luoghi diversi, dà la possibilità a poeti e scrittori di ogni età di leggere i propri testi in pubblico; appuntamento fisso che in poco tempo ha contribuito a creare una vera e propria comunità. Oltre agli open mic e alle tradizionali presentazioni di libri, il collettivo sperimenta la condivisione della poesia attraverso recital in cui unisce musica, teatro, versi propri o di autori affermati e traduzioni di poeti sconosciuti al pubblico italiano.

Da dicembre dello stesso anno, il consorzio dà il via a “Flâneur”, spazio aperto ad articoli, riflessioni attorno alla poesia contemporanea e del Novecento, nazionale ed internazionale. Collaboratori sono studenti universitari, laureati, studiosi e poeti non ancora affermati; chi ha qualcosa da dire e sa come dirlo ma non ha ancora avuto la possibilità di condividere le proprie idee.

 

Iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Per info su eventi, articoli e novità!

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter!